Il valore nelle conversioni assistite

Per quasi ogni singolo cliente su cui abbia mai lavorato ho raccomandato una sorta di contenuto educativo. Con contenuti educativi intendo contenuti informativi e in realtà non hanno l’obiettivo di generare entrate da soli, ma fungono da parte superiore dell’imbuto per un nuovo cliente o un lead. Misurare il successo dei contenuti educativi (o ad alto imbuto) è qualcosa che alcune agenzie SEO lottano per dimostrare il ROI. Può essere difficile mostrare il valore in SEO a volte, lo otteniamo. È qui che entra in gioco la conversione assistita.

Condividerò con voi i modi in cui utilizzo le conversioni assistite per aiutare a raccontare una storia basata sui dati che si riferisce agli obiettivi dei miei clienti e mostra il valore in alcuni degli sforzi che potrebbero essere un po’ meno fruttuosi.

Cosa sono le conversioni assistite?

Le conversioni assistite sono il modo in cui Google misura un’interazione (qualsiasi interazione) con una pagina diversa dal clic finale (controlla questo blog per una migliore comprensione dell’attribuzione di Google), che porta a una conversione (qualunque cosa possa essere sul tuo sito). Le conversioni assistite possono essere monitorate in diverse sezioni di un sito e anche attraverso più canali.

Come Trovare le Conversioni indirette dalla Pagina di destinazione

Step 2: Accedi a Conversioni > Canalizzazioni multicanale > Conversioni indirette

conversioni indirette gif

Passo 3: Scegliere il Biologico Canale (supponendo che si sta monitorando sforzi di SEO solo)

immagine incollata 0 50

Step 4: Cambiare la “Dimensione Primaria” a “Pagina di Atterraggio” : Altri > Acquisto > URL della Pagina di destinazione

conversioni indirette 2

Passo 5: al Lavoro!

immagine incollata 0 48

Conversioni assistite per dimostrare il valore SEO

Ora che sappiamo come trovare conversioni assistite, parliamo di cose per aiutarci a renderle più preziose.

Come ho detto prima, non tutti i contenuti guideranno immediatamente le conversioni. A volte i clienti devono essere istruiti prima di prendere la loro decisione, e che non è sempre una decisione veloce (a seconda del business). Con le conversioni assistite, è possibile isolare gli URL che sono considerati contenuti ad alta funnel (educativi) e vedere negli ultimi 90-30 giorni quante entrate le pagine hanno contribuito a generare.

immagine incollata 0 51

La schermata conversioni assistite in Google Analytics ti mostrerà anche le entrate di cui sono responsabili le conversioni assistite, il che rende ancora più semplice dimostrare il ROI.

immagine incollata 0 49

Inizia con le conversioni assistite

Ci sono vari altri modi per guardare le conversioni assistite e ancora più modi per usarli per dimostrare il valore; Ho appena condiviso alcuni dei modi più comuni che uso le conversioni assistite. Ma, mi piacerebbe sentire da voi come si utilizza conversioni assistite, quindi sentitevi liberi di lasciare un commento qui sotto! Per quelli di voi che non hanno utilizzato le conversioni assistite e stanno lottando per mostrare valore in SEO, suggerisco di dare un’occhiata alle conversioni assistite in Google Analytics e vedere cosa puoi scoprire!

Se hai trovato questo utile, controlla cos’altro abbiamo da dire. Già bussare cose come questo fuori dal parco e alla ricerca di una nuova sfida? Beh, ci piacerebbe conoscerti, quindi controlla le nostre posizioni aperte!

Per ulteriori post del blog e del settore, aggiornamenti iscriviti alla nostra newsletter!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.