Fitbit EMF Radiation-I Fitbit sono sicuri?

Disclaimer: Potremmo ricevere una commissione per i prodotti acquistati tramite alcuni link in questo articolo.

Are Fitbits Safe EMF RadiationC’è un’enorme quantità di confusione che circonda le radiazioni in generale oggi, e la confusione è comprensibile. Oltre ad essere diversi tipi di radiazioni, la comunità scientifica ha opinioni contrastanti sugli effetti delle radiazioni sulla vita biologica.

Per finire, la scienza è in continua evoluzione posizione. Chiaro come il fango, giusto?

La maggior parte di noi è consapevole del fatto che la moderna tecnologia wireless utilizza una forma di radiazione per fornire connessioni con altri dispositivi. I nostri telefoni cellulari, tablet e laptop utilizzano tutti questa stessa tecnologia.

I fitbit trasferiscono anche i dati con una connessione wireless che si basa sulla radiazione elettromagnetica.

Poiché tengono traccia del fitness essendo indossati nelle immediate vicinanze tutto il giorno e spesso tutta la notte, molti utenti di Fitbit si chiedono se i Fitbit siano sicuri.

Quando configuri per la prima volta Fitbit ti verrà richiesto di sincronizzare il nuovo dispositivo con lo smartphone. Probabilmente sai già che il tuo smartphone comunica con dati cellulari, WiFi e Bluetooth. Queste sono tutte forme di radiazioni EMF, ed è importante risolverle prima di poter prendere una decisione informata sulla radiazione EMF Fitbit.

Detto questo, consente di saltare in un po ‘ di informazioni di base che aiuteranno a risolvere come funziona la tecnologia Fitbit.

Un Fitbit emette radiazioni EMF?

La radiazione del campo elettrico e magnetico (EMF) è prodotta da una vasta gamma di dispositivi elettrici che usiamo nella nostra vita quotidiana. Questi includono cellulari, computer, router wireless e microonde, tra gli altri.

La radiazione EMF può anche verificarsi naturalmente nei raggi del sole. La radiazione elettromagnetica è prodotta anche da apparecchiature mediche come raggi X e macchine MRI, ma in forme diverse. Come vedremo, alcuni tipi di esposizione alle radiazioni sono già strettamente limitati.

Esistono due tipi di radiazioni EMF, radiazioni a basso livello o non ionizzanti e radiazioni ad alto livello o ionizzanti. Il basso livello è generalmente associato a elettrodomestici, linee elettriche e telefoni cellulari, mentre le radiazioni di livello superiore sono associate ai raggi X e ai raggi ultravioletti del sole.

Proprio come con molti altri dispositivi elettronici, un Fitbit emetterà radiazioni EMF. Questo non è diverso da altri articoli elettrici domestici, in quanto è la forma di radiazione non ionizzante a basso livello.

La radiazione EMF all’interno di un Fitbit proviene dal segnale Bluetooth dei dispositivi. Poiché il Fitbit invia costantemente informazioni sul battito cardiaco, l’attività e i modelli di sonno di chi lo indossa a un altro dispositivo, emetterà continuamente radiazioni. Al fine di ottenere il massimo beneficio dalle funzionalità di monitoraggio del fitness di Fitbit, chi lo indossa dovrà avere il dispositivo al polso in ogni momento.

Bluetooth è una tecnologia radio short-link per l’invio di dati tra dispositivi nelle immediate vicinanze. È un emettitore noto di radiazioni EMF. Ci sono tre classi di dispositivi Bluetooth, con il più potente che emette la maggior parte delle radiazioni EMF. Sebbene i dispositivi Bluetooth emettano solo una quantità molto piccola di radiazioni, l’uso prolungato può avere potenziali effetti a lungo termine.

La ricerca sulle implicazioni per la salute delle radiazioni EMF dai dispositivi Bluetooth spesso mostra che non vi è alcun impatto sulla salute. Quando si applicano questi dati a Fitbits, ci sono due considerazioni che devono essere fattorizzate. In primo luogo, gran parte della ricerca sulla tecnologia Bluetooth è stata effettuata dal settore cellulare e può avere un pregiudizio intrinseco. E in secondo luogo, la maggior parte dei dispositivi Bluetooth non richiede un contatto 24/7, come fa il Fitbit.

Come funziona un Fitbit

Un Fitbit viene indossato sempre al polso. Ha una serie di sensori che consentono di misurare la frequenza cardiaca e il movimento durante il corso di una giornata.

Un accelerometro a 3 assi consente al dispositivo di contare i tuoi passi, pur essendo in grado di dire se stai salendo le scale. Questi dati vengono raccolti e analizzati. È possibile visualizzare queste informazioni su un dispositivo come uno smartphone, un tablet o un computer.

Gli algoritmi del software saranno in grado di calcolare quante calorie avrai bruciato in base ai tuoi livelli di attività, mentre le app collegate al Fitbit monitoreranno gli obiettivi di attività e sonno su base giornaliera.

Rischi per la salute Fitbit

Le principali preoccupazioni associate al centro Fitbit intorno alla radiazione EMF prodotta attraverso il segnale Bluetooth FitBit che il dispositivo emette costantemente.

Anche se non è raro essere in giro dispositivi che emettono Bluetooth come telefoni cellulari, dispositivi in-car, e auricolari Bluetooth, Fitbits richiedono un maggior grado di contatto fisico, con molti portatori mai effettivamente toglierli.

Mentre molte delle preoccupazioni associate al livello di radiazioni EMF prodotte dai Fitbit possono essere a lungo termine, è possibile che gli utenti abbiano una sensibilità acuta alle radiazioni EMF. Questo può manifestarsi in una varietà di sintomi tra cui mal di testa, testa nebbiosa, problemi con il sonno e sbalzi d’umore.

Le radiazioni Fitbit EMF influenzano il sonno?

Indossare il Fitbit durante il sonno fornisce agli utenti una delle caratteristiche principali del dispositivo. Il Fitbit ha la capacità di monitorare e monitorare i modelli di sonno durante la misurazione della frequenza cardiaca e l’attività fisica nella notte per dipingere un quadro di come riposante il vostro sonno è, e per quanto tempo si dorme per ogni notte. Il Fitbit ha anche una funzione di allarme silenzioso che sveglia chi lo indossa al mattino.

Naturalmente, per sfruttare tutti questi vantaggi, il dispositivo deve essere indossato tutta la notte. Ciò aumenta l’esposizione alle radiazioni EMF.

Le radiazioni EMF hanno un impatto sulla produzione di melatonina, un ormone legato alla regolazione dei cicli del sonno. Ciò è dovuto alla ghiandola pineale che vede la radiazione EMF come luce, che a sua volta rallenta la produzione di melatonina causando il corpo a pensare che sia il giorno.

Così, mentre, il Fitbit è progettato per monitorare il sonno, può causare una riduzione della quantità effettiva che i loro portatori possono essere riposante dormire.

Le eruzioni Fitbit sono causate dalle radiazioni EMF?

Molte persone riferiscono di avere un’eruzione cutanea indossando il loro Fitbit. Con eruzioni cutanee essendo un potenziale effetto collaterale di esposizione alle radiazioni Fitbit EMF, si può presumere che questo la causa.

Un richiamo della forza Fitbit nel 2014 è stato effettuato a causa di reclami di eruzioni cutanee. La società ha dichiarato che ciò era dovuto all’adesivo utilizzato nella produzione della band. In seguito alla riedizione di modelli ridisegnati, ci sono state continue lamentele su eruzioni cutanee che la società ha poi attribuito alle allergie al nichel.

Questi reclami sono stati in gran parte risolti e da allora non ci sono stati problemi sulla stessa scala, ma ci sono ancora casi occasionali in cui gli utenti segnalano di aver ricevuto un’eruzione cutanea dall’uso del dispositivo.

Dato il rapporto tra i reclami di irritazione della pelle, è probabile che si tratti di vere allergie o siano causati da un’usura impropria.

Questo video mostra le letture dei contatori EMF dalle radiazioni EMF Fitbit:

I fitbit causano il cancro?

Un importante problema di salute a lungo termine che molte persone potrebbero essere preoccupate di essere collegate alle radiazioni EMF di Fitbit è quello del cancro. L’esposizione prolungata sia alle radiazioni non ionizzanti che all’uso del telefono cellulare è stata trovata per essere la causa del glioma, un tipo di tumore che ha origine nelle cellule gliali del cervello.

Ci sono un sacco di elementi elettrici all’interno della casa che emettono un maggior grado di radiazione EMF che inseguitori di fitness. Ad esempio, i router wireless e le microonde sono responsabili della produzione di livelli di radiazione EMF più elevati rispetto a un Fitbit. Tuttavia, nessuno di questi apparecchi o dispositivi viene utilizzato a così grande vicinanza e per un periodo di tempo così prolungato.

Data l’esposizione generata dall’uso di fitness tracker, potrebbe portare gli utenti a chiedersi se i Fitbit siano sicuri? Linee guida FCC implicano che i livelli di emissioni sono al di sotto dei limiti di sicurezza, tuttavia, questo sembra solo l’intensità della radiazione piuttosto che la lunghezza di esposizione.

La FFC riporta che i risultati degli studi che collegano l’esposizione RF e il cancro sono stati inconcludenti, tuttavia, con Fitbit e altri inseguitori di fitness che sono una tecnologia relativamente nuova, saranno necessarie ulteriori ricerche.

Ciò che Fitbit ha da dire circa la radiazione EMF dai loro dispositivi

Con Fitbit radiazione di essere una preoccupazione continua per molti utenti, e ricercatori, la società che fa Fitbit sono stati chiesti circa i potenziali problemi che circondano la radiazione EMF nei dispositivi in una serie di occasioni.

Fitbit ha risposto allo stesso modo a tutte le preoccupazioni riguardanti le radiazioni EMF nei loro dispositivi. Riconoscono che lì i loro dispositivi emettono una quantità molto piccola di radiazioni EMF, tuttavia, la quantità di radiazioni è troppo bassa per causare danni.

Hanno riferito che la quantità di radiazioni emesse da un Fitbit è in realtà inferiore all ‘ 1% di quella della potenza tipica di un telefono cellulare e che le emissioni Bluetooth sono trascurabili per gli utenti.

Fitbit ha ragione in questa affermazione. È vero che il livello di emissioni da un dispositivo Bluetooth sarà molto più basso di quello di un cellulare, tuttavia, in questo caso, il confronto non è utile, in quanto non si è necessariamente in costante contatto fisico con il telefono cellulare.

Mentre ci può essere un elemento di verità per quanto riguarda il livello di radiazione EMF che viene effettivamente emessa, queste affermazioni non tengono conto della durata continua dell’esposizione e della possibilità che l’uso prolungato possa avere un effetto negativo sulla salute di chi lo indossa.

Confrontare i telefoni cellulari con i tracker di fitness è problematico dal rispetto delle informazioni disponibili. I produttori di telefoni cellulari sono tenuti a pubblicare informazioni sui tassi di assorbimento specifico (SAR) delle radiazioni per tutti i telefoni cellulari, tuttavia, questo non è un requisito legale per i dispositivi Bluetooth come il Fitbit. Pertanto, la società che produce Fitbit non ha reso queste informazioni accessibili al pubblico.

In altre dichiarazioni fatte da Fitbit, si sottolinea che le normative FCC che circondano le radiazioni EMF considerano che le emissioni da dispositivi come il Fitbit siano così basse, che si trovano in una categoria diversa di dispositivi da elementi come i telefoni cellulari.

Questo tipo di istruzione è probabilmente in riferimento ai rating SAR. Un parere potrebbe essere che il test a livello SAR è problematico di per sé. Questo perché il livello SAR è misurato contro un cervello adulto, mentre i bambini sono più suscettibili alle radiazioni. Le valutazioni SAR si riferiscono solo a quanto il dispositivo sta emettendo quando sta effettivamente toccando il corpo, e non in altri momenti. Il test SAR viene eseguito solo su manichini rappresentativi del tessuto umano, ma ciò non tiene conto di metalli come piercing e otturazioni che possono essere presenti in un corpo umano che possono influenzare l’assorbimento delle radiazioni.

Norme FCC sulle radiazioni EMF: ci si può fidare?

La Federal Communications Commission (FCC) pubblica linee guida sull’uso della tecnologia a radiofrequenza (RF) che emette radiazioni EMF.

L’FFC determina quali sono i limiti di sicurezza per le radiazioni EMF in tutti gli articoli elettrici di consumo, inclusi dispositivi come il Fitbit. Come accennato in precedenza, gran parte delle linee guida FCC si concentrano su tassi di assorbimento specifici che non tengono conto della maggiore vulnerabilità del corpo di un bambino, su come i livelli di radiazione EMF sono influenzati mentre il dispositivo non tocca l’utente e su come il metallo trovato nei gioielli può influenzare l’assorbimento delle radiazioni.

Le normative FCC relative alle radiazioni EMF sono inferiori agli standard presenti in molti altri paesi.

Ridurre al minimo l’esposizione per una vita più sana

Mentre Fitbits emettono radiazioni EMF, così anche fare molti altri elementi che sarete esposti a su base giornaliera. Ciò significa che potresti essere esposto a un accumulo cumulativo di radiazioni EMF da una gamma di dispositivi diversi. Gestire e ridurre al minimo l’esposizione a questa emissione di radiazioni EMF può aiutare, in particolare se si dispone di una sensibilità alle radiazioni EMF che fornisce sintomi come mal di testa o depressione.

Misurare la propria esposizione personale alle radiazioni EMF può essere fatto attraverso l’uso di un misuratore EMF. Se il livello di radiazione emessa da un dispositivo che si possiede o utilizzare su base regolare è superiore a quello che hai dimestichezza con, si dovrebbe pensare di limitare l’uso di questo.

Anche se stiamo discutendo Fitbits, radiazione EMF si estende ad una vasta gamma di altre tecnologie digitali che sono ampiamente utilizzati nelle nostre case e nella nostra vita quotidiana. Ciò include laptop, router e persino dispositivi come i contatori intelligenti.

Ridurre l’esposizione ai dispositivi che emettono radiazioni EMF durante la notte può aiutarti a dormire meglio. Anche se questo include il Fitbit, significa anche altri dispositivi che è possibile utilizzare fino a tarda notte, o hanno vicino alla vostra zona notte, come i telefoni cellulari. Molte persone scelgono di spegnere i loro telefoni di notte o lasciarli in una stanza diversa. Inoltre, è spesso consigliabile che solo per gli utenti di utilizzare il loro telefono cellulare fino a un paio di ore prima che intendono dormire

Se stai cercando di usare un tracker di fitness e sono preoccupati per i livelli di radiazione si trovano in dispositivi che coppia con smartphone, ci sono molti diversi contapassi digitale sul mercato che offrono la possibilità di contare i passi e monitorare i livelli di attività. Si potrebbe anche cercare un’alternativa che non si basa su una connessione Bluetooth costante.

Mentre attualmente ci sono state ricerche limitate sui pericoli specifici che possono essere impliciti nell’uso di tecnologie indossabili come i Fitbit, avere una comprensione delle preoccupazioni che circondano le radiazioni Fitbit sarà utile per consentire decisioni appropriate da prendere in base ai propri giudizi.

Alcuni ultimi pensieri sulla radiazione Fitbit EMF:

Se ti piace quello che stai leggendo, vedi i nostri altri post correlati:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.