Debacle di cenere simile alla scomparsa di castagne – in Pennsylvania e oltre

1 agosto 2019

Qui in Pennsylvania, siamo sfortunati per avere un posto vicino al finestrino che si affaccia su un altro disastro ecologico. Uno scrittore di titoli intelligente ha riassunto in questo modo: “Bacia la nostra cenere addio.”

Un confronto tra ciò che sta accadendo ora ai frassini – vengono spazzati via – alla debacle che ha colpito i castagni americani nel secolo scorso – praticamente tutti gli alberi maturi di quella specie sono stati distrutti – è inevitabile.

Le castagne furono decimate da un fungo mortale che fu accidentalmente introdotto in Nord America intorno al 1904 quando fece l’autostop sul vivaio giapponese.

Frassini vengono uccisi da un coleottero che originariamente è venuto in Nord America su prodotti in legno provenienti dall’Asia nei primi anni 1990, ma non è stato rilevato fino al 2002. Finora, sono stati trovati principalmente negli Stati Uniti nord-orientali e nord-centrali, Ontario e Quebec.

I ricercatori, tra cui diversi a Penn State, stanno cercando di trovare un modo per migliorare la resistenza naturale ai coleotteri inerenti frassini, per salvare la specie. Altri scienziati negli Stati Uniti e in Canada stanno ora lavorando per ridurre la popolazione di trivellatori di cenere smeraldina a un livello che consentirebbe agli alberi di sopravvivere.

Altri stanno esplorando i rischi e i benefici della coltura e introducendo su larga scala un fungo patogeno che può infettare e uccidere i trivellatori di cenere di smeraldo. E in Cina, ci sono piccole vespe parassite che attaccano solo questi coleotteri. Secondo quanto riferito, gli scienziati in Canada stanno lavorando per importare quelle vespe per attaccare i trivellatori di cenere per dare agli alberi la possibilità di sopravvivere.

Il frassino smeraldino è diventato l’insetto forestale più distruttivo che abbia mai invaso gli Stati Uniti Decine di milioni di frassini sono già stati uccisi nelle foreste e in altri paesaggi in 18 stati, Ontario e Quebec. La loro diffusione è stata lenta ma costante, e continuerà.

La maggior parte dei coleotteri ash borer adulti rimangono entro mezzo miglio da dove emergono, ci dicono i ricercatori. Solo una piccola percentuale di coleotteri sembra volare più lontano. Le femmine mature sono probabilmente in grado di volare tre miglia. Ma i coleotteri sono stati spostati su distanze più lunghe da persone che inconsapevolmente trasportavano frassini infestati da vivai o recentemente tagliavano tronchi o legna da ardere.

Killer belli e talentuosi

I coleotteri adulti emerald ash borer sono insetti bellissimi e incredibilmente bravi a trovare, colonizzare e uccidere sia frassini verdi che bianchi. I coleotteri usano la loro visione e il mix di sostanze chimiche emesse da foglie di cenere, corteccia e legno per trovare i loro alberi ospiti e l’un l’altro. Sono particolarmente attratti dalla miscela di composti emessi da frassini stressati o feriti.

Una volta che i coleotteri trovano un frassino, mordicchiano le foglie per tutta la durata della loro vita da tre a sei settimane. L’alimentazione delle foglie è importante per la maturazione dei coleotteri, dicono gli scienziati, ma non ha praticamente alcun effetto sugli alberi. Dopo 15-20 giorni di alimentazione delle foglie, le femmine depongono le uova nelle fessure della corteccia.

Le larve uccidono gli alberi di frassino perforando la corteccia, quindi tagliando i nutrienti che scendono dall’albero dalla fotosintesi e l’acqua che sale dalle radici. Lo fanno mangiando il tessuto tra la corteccia e il legno all’interno.

Categorie: Pennsylvania – Jeff Mulhollem
Tag: Frassini, EAB, Emerald ash borers, Jeff Mulhollem, Pennsylvania Outdoor News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.